Robusto giro di vite sull’uso del telefono alla guida!

Usare telefoni, smartphone o cuffie sonore durante la guida sarà sanzionato in modo decisamente più aspro.

Quando le modifiche entreranno in vigore, il trasgressore pagherà una somma da 322 a 1.294 euro, subirà la decurtazione di 5 punti patente e la sospensione della patente da 1 a 3 mesi.

Chi verrà “beccato” una seconda volta entro due anni, pagherà da 644 a 2.588 euro, subirà la sottrazione di 10 punti e la sospensione della patente da 2 a 6 mesi.
Esultano i promotori delle modifiche che infatti chiedevano la sospensione della patente fin dalla prima violazione.

La polizza Patente Protetta di ARAG si conferma utilissima, consentendo alle aziende contraenti di percepire una diaria per ogni giorno di sospensione della patente delle persone assicurate che per le mansioni a loro affidate devono guidare veicoli.

Un’altra ottima ragione per avere la polizza Patente Protetta!

PATENTE PROTETTA

Chiedi una quotazione su misura chiamando Andrea o Jonathan tel. 800.820.820 oppure scrivi a info@roveda.it