Come tutelarsi contro la criminalità informatica.

Il cyber risk è uno dei pericoli maggiormente avvertiti dalle imprese e le conseguenze potenzialmente più pesanti sono a carico di quelle attività lavorative che prevedono la raccolta e la gestione di dati personali di terzi. Non solo le imprese sono a rischio, poiché gli “attacchi informatici” possono raggiungere qualsiasi realtà e individuo che utilizza un computer o un dispositivo mobile, ad esempio uno Smartphone.

 

La criminalità informatica è cresciuta in maniera esponenziale negli ultimi tre anni, infatti solo nel 2014 sono stati rilevati circa 63.000 incidenti informatici in tutto il mondo. Anche l’Italia non è da meno, nell’ultimo anno circa l’80% delle PMI italiane hanno riscontrato dei blocchi nei sistemi informatici.

Alla luce di questi numeri allarmanti DUAL Italia ha realizzato “DUAL Cyber”, la polizza pensata per tutelare i professionisti, le associazioni professionali e le aziende dai rischi tecnologici, che prevede le seguenti coperture:

  • responsabilità civile derivante da violazione della privacy a seguito della perdita o diffusione non autorizzata di dati di terzi di cui l’assicurato sia giuridicamente responsabile;
  • perdita di ricavi conseguenti all’interruzione di attività, compresi i casi in cui il sistema informatico sia gestito da un fornitore;
  • costi di notifica, controllo delle posizioni di credito, pubbliche relazioni, investigazione, recupero dei dati elettronici e costi derivanti da estorsione.

Siamo disponibili, con i nostri collaboratori, per analizzare le specifiche necessità aziendali (o legate allo studio professionale) ed elaborare il miglior preventivo. N.  verde 800 820820.

Turismo esotico? Sì, ecco come!

Se siete amanti delle vacanze invernali in mete esotiche, i corridoi turistici Covid free e le polizze assicurative travel sono ottimi strumenti che permettono di viaggiare in sicurezza. Vacanze all’estero? Non è impossibile farlo in sicurezza, anche in tempo di...

Long Term Care: la serenità per il nostro futuro

La perdita dell’autosufficienza è una prospettiva che spaventa più dell’invecchiamento in sé: per questo è meglio pensarci e tutelarsi per tempo. Gli Italiani hanno paura di invecchiare? Può sorprendere, ma la risposta in realtà è “non molto”. Solo il 35%...