Guida in stato di ebbrezza: le sanzioni previste

Un motivo in più per sottoscrivere la polizza di tutela legale.

Le recenti disposizioni in materia di sicurezza stradale hanno sensibilmente aumentato le sanzioni per comportamenti pericolosi alla guida, con un importante incremento degli anni di detenzione e il rischio di revoca della patente fino a trent’anni.

Ecco quindi due importanti cambiamenti nella garanzia tutela legale della polizza auto:

-la ricomprensione dello stato di ebbrezza, così da estendere la difesa penale anche nella maggioranza dei casi di imputazione di omicidio stradale (o lesioni personali gravi) secondo la nuova normativa (fino ad un tasso alcolemico di 1,5 g/l);

-l’inserimento di un massimale più alto e rispondente alle attuali esigenze di copertura, che permetta quindi di far fronte a spese legali maggiori richieste da un procedimento penale di questo genere.

RIEPILOGO DELLE PRINCIPALI PENDE DETENTIVE PREVISTE DALLA NUOVA NORMATIVA  

tballea volantino aviva
Inoltre con AXA Protezione Casa avrai a disposizione un network di professionisti selezionati che ti potranno assistere e difendere in modo adeguato in caso di un tuo coinvolgimento in reati penali:

Avvocati esperti per organizzare al meglio la tua difesa;

Periti e consulenti tecnici specializzati che grazie a indagini, accertamenti e consulenze, potranno assisterti con la massima competenza;

Un numero verde al quale potrai avere un consulto legale entro 24 ore dalla tua chiamata.

Ricordati di metterti alla guida sempre sobrio: con la vita, propria e degli altri, non si scherza!

I nostri consulenti sono a disposizione nelle nostre sedi: n° verde 800.820.820 oppure consulta www.roveda.it.

 

Pianificare il futuro: perchè i giovani dovrebbero investire

Nei primi tre mesi del 2023 la Banca di Italia ha condotto un’indagine sull’alfabetizzazione finanziaria e sulle competenze nell’ambito della finanza digitale che ha coinvolto i giovani compresi tra i 18 e i 34 anni, prendendo in esame sia coloro...

Rischio cyber: al primo posto nel 2024

Pubblicata come ogni anno la Allianz Risk Barometer, la classifica dei rischi più sentiti dalle aziende. Il rischio cyber è al primo posto per l’anno appena iniziato: vediamo i motivi e come affrontarlo. Secondo l’Allianz Risk Barometer, il rischio cyber, come gli...