Il miglior piano di investimento? Te stesso

Risparmi accantonati durante gli ultimi mesi? Ecco i nostri consigli per metterli a frutto con una pianificazione finanziaria efficace e adattabile alle esigenze di ognuno.

Cresce la liquidità e cresce anche la voglia di investirla: è un profilo all’insegna dell’ottimismo quello che emerge dal secondo rapporto Assogestioni-Censis sulle scelte di investimento degli italiani. All’origine delle evidenze dello studio c’è un dato: la propensione al risparmio degli italiani è salita dall’8,1% al 15,8%  nel 2020, per un totale di 4,4 mila miliardi di euro (4,9 mila nel 2021). La pandemia ha quindi rilanciato la centralità del risparmio nelle scelte finanziarie delle famiglie: l’imperativo dell’industria in questo contesto è di rimetterlo in moto al più presto.

Ma come investire nel modo migliore? Ovviamente non c’è una risposta univoca che possa valere per tutti, semplicemente perché ogni persona ha necessità finanziarie uniche e diverse da quelle di tutti gli altri.

Il nostro primo consiglio è innanzitutto quello di non fermarsi al mero concetto di rendimento; non perché non sia auspicabile l’obiettivo di accrescere i propri guadagni nel corso del tempo, ma perché rischia di farci perdere di vista le nostre reali priorità. Il modo migliore per ottimizzare le proprie risorse è infatti quello di dotarsi di un buon piano finanziario, in grado di mettere a fuoco gli obiettivi primari e di conseguenza di identificare gli strumenti (i prodotti finanziari) più idonei al loro raggiungimento. Il compito di un buon consulente finanziario è accompagnare il cliente in questo percorso.

Da dove iniziare quindi? Da noi stessi! La piramide degli investimenti (mutuata dalla piramide dei bisogni di Maslow) ci viene infatti in aiuto, identificando come primo passo il concetto di tutela. Spesso sottovalutata, la tutela del capitale umano (la nostra salute in primis, ma di conseguenza anche la nostra capacità di produrre reddito) e la tutela dei propri beni è in realtà alla base di ogni pianificazione finanziaria oculata.

In questa prospettiva investire significa innanzitutto tutelare noi stessi, per evitare che eventi sfavorevoli imprevisti possano mettere a rischio quanto già abbiamo costruito, vanificando qualsiasi piano finanziario. Non è questo forse il migliore investimento?

Fonte: assinews

Ottobre è Rosa

Siamo nel mese dedicato alla prevenzione del tumore al seno. Tante le opportunità e le iniziative gratuite che vi segnaliamo per un tema che ci sta a cuore. Il tumore al seno rimane la patologia tumorale più frequente, con circa...

Coppa Bernocchi: mobilità sostenibile, ciclovie, vita sportiva

Un incontro su temi che stanno molto a cuore a noi di Roveda Assicurazioni: mobilità sostenibile, ciclovie, vita sportiva. Quale modo migliore per avvicinarci al grande evento? Appuntamento domenica 3 ottobre al Castello di Legnano con sindaci e assessori dei...