Polizza condominiale: ti tutela a sufficienza?

Le polizze condominiali, per quanto necessarie, spesso si rivelano non sufficienti per coprire i danni causati da incendi o allagamenti. Per ottenere un buon livello di protezione è indispensabile una polizza per l’abitazione privata.

Sono 14 milioni le famiglie italiane che vivono in condominio, il 52,6% della popolazione. Nella quasi totalità delle strutture è presente una polizza condominiale, ma quanti sanno quali garanzie prevede? Saranno sufficienti a tutelarci in caso di incidenti? E come possiamo capirlo?

Per prima cosa, se non l’abbiamo ancora fatto, chiediamo al nostro amministratore una copia della polizza. Ecco alcuni elementi e garanzie che è importante verificare, meglio se con l’aiuto di un consulente specializzato:

  • Valore dell’immobile. Deve essere aggiornato al corretto valore di ricostruzione, diversamente eventuali indennizzi potrebbero risultare insufficienti a coprire i reali danni.
  • Limiti e massimali della varie garanzie. Facciamo un esempio: la maggior parte delle polizze prevede che il rimborso delle spese di sgombero e demolizione non possano superare il 10% dell’indennizzo liquidabile. Nel malaugurato caso di danno totale questo importo potrebbe non coprire la totalità delle spese, e la differenza resterebbe a carico dei condomini.
  • Presenza responsabilità civile da conduzione: tutelano i singoli condomini in caso di danni da responsabilità civile derivanti dalla conduzione dell’appartamento nel caso venga arrecato danno a terzi. Ad esempio: un incendio provocato dal cortocircuito di un nostro elettrodomestico, ma solo per i danni causati alle altre proprietà e alle parti comuni.

Ci sono comunque almeno due ottimi motivi per non accontentarsi di una polizza condominiale e per scegliere di dotarsi di una polizza abitazione privata:

  1. Tutelare il contenuto del nostro appartamento: è bene assicurare mobili, elettrodomestici e altro contenuto di valore conservando prova del valore (oltre alle fatture d’acquisto possono essere utili foto e video).
  2. Sfruttare la garanzia RC presente estendendola ai casi della vita privata, per tutta la famiglia: danni causati da bambini o dai nostri animali domestici, sinistri in bicicletta e altri piccoli o grandi imprevisti della vita quotidiana.

Contatti

  • Questo campo serve per la convalida e dovrebbe essere lasciato inalterato.

Fiducia e consulenza: il ruolo centrale dell’intermediario

Quanto contano elementi come la fiducia e la capacità di comunicare con chiarezza nel comportamento assicurativo degli italiani? Moltissimo, secondo l’ultima indagine IVASS Gli Italiani continuano ad assicurarsi poco: non perché non siano avversi al rischio (lo sono molto), ma...

Cyber risk? Abbiamo la soluzione!

Gli attacchi informatici, in particolare i ransomware, sono in continuo aumento, specie tra le piccole e medie imprese: ecco come tutelare al meglio la propria azienda. Gli attacchi hacker si sono decuplicati in un anno passando dai 460 registrati tra il...