Turismo esotico? Sì, ecco come!

Se siete amanti delle vacanze invernali in mete esotiche, i corridoi turistici Covid free e le polizze assicurative travel sono ottimi strumenti che permettono di viaggiare in sicurezza.

Vacanze all’estero? Non è impossibile farlo in sicurezza, anche in tempo di pandemia.
Il settore del turismo dà infatti qualche timido segnale di ripresa, pur rimanendo ancora lontano dai livelli del 2019.

Buone notizie arrivano sul fronte viaggi dal monitoraggio dei corridoi turistici Covid free, istituiti dal Ministero della Salute per permettere di raggiungere per motivi turistici alcune delle mete esotiche più ambite durante il periodo delle ferie invernali: ad oggi, sono risultati positivi solo 204 viaggiatori su un totale di 36.048 turisti, trasportati verso varie destinazioni nell’arco di diversi mesi (dati ministeroturismo.gov.it).

Il modello, alla luce dei dati, sta rappresentando un ottimo strumento per la riapertura dei flussi verso l’estero, ed è stato finora in grado di garantire da una parte sicurezza sanitaria, dall’altra ripresa delle attività economiche coinvolte. Tanto che Il Ministro del turismo Garavaglia, in una nota inviata al Ministero della Salute, ne ha auspicato la proroga e l’ampliamento.

Ma cosa sono i corridoi turistici Covid Free?

Sono considerati “Corridoi turistici Covid-free” tutti gli itinerari in partenza e in arrivo sul territorio nazionale, finalizzati a consentire la realizzazione di viaggi turistici controllati, compresa la permanenza presso strutture ricettive selezionate, secondo specifiche misure di sicurezza sanitaria. Si tratta quindi di viaggi organizzati e gestiti da operatori turistici, i quali sono anche chiamati ad assicurare il rispetto delle misure di sicurezza. Per usufruirne è necessario essere muniti di certificazione che attesti il completamento del ciclo vaccinale o certificato di avvenuta guarigione. I “Corridoi turistici Covid-free” sono attualmente operativi verso:

  • Aruba
  • Maldive
  • Mauritius
  • Seychelles
  • Repubblica Dominicana
  • Egitto (limitatamente alle zone turistiche di Sharm El Sheikh e Marsa Alam)

Come funzionano i corridoi turistici covid free?

Il viaggiatore in partenza deve:

  • sottoporsi a un test molecolare o antigenico condotto con tampone e risultato negativo, nelle 48 ore precedenti la partenza;
  • se la permanenza all’estero supera i 7 giorni, sottoporsi a ulteriore test molecolare o antigenico in loco;
  • prima di rientrare in Italia, nelle 48 ore precedenti l’imbarco, è necessario sottoporsi a un test molecolare o antigenico, condotto con tampone e risultato negativo;
  • all’arrivo in aeroporto in Italia, è necessario sottoporsi a ulteriore test molecolare o antigenico, con risultato negativo.

Se tutti i passaggi sopra elencati sono rispettati, i viaggiatori sono esentati dal rispetto degli obblighi di sorveglianza sanitaria e di isolamento fiduciario.

Polizza travel: un elemento fondamentale

Nel momento in cui ci si appresta a sottoporsi a  un test molecolare o antigenico per l’ingresso/rientro in Italia, è necessario prendere in considerazione la possibilità che il test dia un risultato positivo. In questo caso, purtroppo, ci si dovrà sottoporre alle procedure di quarantena e contenimento previste dal Paese in cui ci si trova (lo stesso vale per i contatti stretti, ovvero per i compagni di viaggio).

Raccomandazione fondamentale rimane, quindi , quella di pianificare con massima attenzione ogni aspetto del viaggio, contemplando anche la possibilità di dover trascorrere un periodo aggiuntivo all’estero, nonché di dotarsi di un’assicurazione sanitaria che copra anche i rischi connessi a COVID-19. Tale assicurazione deve essere sempre prevista nell’ambito di viaggi organizzati secondo i protocolli stabiliti per i “Corridoi turistici Covid-free”.

Sei in partenza? Le nostre polizze viaggio coprono i rischi legati alla pandemia, grazie alle garanzie:  

  • COVER STAY:  in caso di fermo sanitario, copre i maggiori costi sostenuti per vitto e alloggio.  
  • BACK HOME: organizza il rientro in Italia in caso di fallimento o insolvenza dei servizi di viaggio da parte dell’organizzatore del viaggio, in caso di catastrofi naturali, epidemie o pandemie.

Contattaci per un preventivo senza impegno: passa in agenzia, chiamo il numero verde 800.820.820 o compila il modulo che trovi qui di seguito.

Fonti: viaggiaresicuri.it, ministeroturismo.gov.it, teleborsa.it

Richiedi un preventivo

Grandine e temporali: l’importanza di proteggersi

I fenomeni intensi che hanno caratterizzato le ultime estati non sono da escludere in questo maggio 2022 particolarmente caldo. Per questo è bene farsi trovare preparati Perché grandina in estate? Senza pretesa di dare risposte da meteorologi, il fenomeno avviene...