Auto in prestito, pochi obbligati

Può stare tranquillo il papà che presta l’auto al figlio, o ad amici e conoscenti. Stesso sollievo anche nella maggior parte dei casi delle vetture aziendali assegnate come fringe benefit.
Da oggi, infatti, solo chi utilizzerà veicoli di proprietà di terzi in modalità continuativa ed esclusiva, per oltre 30 giorni, dovrà prestare attenzione all’obbligo di annotazione alla Motorizzazione per non incorrere in una multa salata, con il ritiro del libretto.