Back to work: smart or not?

Tra i pro e contro dello smart working e del lavoro in presenza: rischi, benefici e qualche aspetto cui prestare un’attenzione in più.

Settembre, mese di rientri, a scuola e in ufficio. Ma come sarà il ritorno al lavoro per gli italiani in questo autunno 2021? Secondo ilsole24ore.it, solo il 7% degli intervistati afferma che lavorerà in smart working  al 100%, mentre il 37% dice che tornerà al lavoro in presenza full time – tra questi, noi di Roveda Assicurazioni: ti aspettiamo in agenzia!

La modalità di lavoro ibrida in presenza/smartworking riguarderà il 36% degli italiani, e sembra affermarsi come il modello preferito dalle grandi compagnie del settore telefonico e bancario.

Tanti i benefici del lavoro da casa per i dipendenti, come una maggiore autonomia e facilità di conciliazione lavoro-vita privata, ma anche qualche rischio: dalla tanto discussa “sindrome della caverna” (ovvero quel senso di isolamento dato dalla mancanza di rapporti sociali dal vivo) alla difficoltà di disconnessione, con conseguente aumento delle ore lavorate e accumulo di stress. Attenzione anche se si lavora da casa con mezzi propri, magari con attrezzature costose: fondamentale tutelare i propri strumenti di lavoro con una polizza casa che fornisca una adeguata garanzia sul contenuto, anche tecnologico, dell’immobile. A breve un approfondimento dedicato.

Anche le aziende si trovano a fare i conti con le due facce della medaglia: da una parte aumento della produttività e soddisfazione dei dipendenti, dall’altra un grande sforzo riorganizzativo e tutti i rischi legati alla cybersecurity, tema di grande attualità dopo l’attacco ransomware del 1 agosto ai sistemi di Regione Lazio: un altro argomento che dal punto di vista assicurativo approfondiremo al più presto.

Che il tuo ritorno al lavoro sia in smart working o in presenza, noi di Roveda Assicurazioni ti auguriamo un buon rientro!

Contatti

Modulo di Contatto
  • Questo campo serve per la convalida e dovrebbe essere lasciato inalterato.

Preziosi e pregiati: al sicuro, in casa e fuori

Possiamo tutelarci non solo se lasciamo i nostri beni più preziosi in casa, ma anche se sono momentaneamente in custodia presso artigiani o esercenti, vittime di rapine o furti. IL QUESITOValeria è finalmente in ferie e guida in autostrada verso...

La prevenzione? Si fa con la polizza salute

Sempre in crescita l’interesse nei confronti delle polizze sanitarie, in particolare per quei prodotti che offrono servizi innovativi legati alla prevenzione e che si interfacciano con i canali digitali. Un dubbio da risolvere subito, la necessità di un consulto telefonico...