Ciclisti e regole da seguire!

Negli ultimi anni, in Italia, si è verificata una crescita notevole della circolazione di biciclette tradizionali, biciclette e monopattini elettrici, nelle piccole città di provincia, ma anche nelle grandi città. Purtroppo, però, l’aumentare del numero di ciclisti, ha portato anche ad un aumento degli incidenti che vedono coinvolti proprio i bikers: a volte per loro responsabilità, spesso per imprudenza degli automobilisti.

Le regole principali che i ciclisti devono rispettare sono contenute nell’art. 182 del Codice della strada, modificato in diverse occasioni negli ultimi anni e tutt’ora in lavorazione. Ecco alcune norme di comportamento riassunte in sintesi: 

  • Per attraversare la strada, bisogna scendere dalla bicicletta e portare il mezzo a mano passando sulle strisce pedonali quando sono di intralcio o di pericolo per i pedoni, per le condizioni della circolazione.
  • I ciclisti devono procedere su unica fila in tutti i casi in cui le condizioni della circolazione lo richiedano e, comunque, mai affiancati in numero superiore a due; quando circolano fuori dai centri abitati devono sempre procedere su unica fila, salvo che uno di essi sia minore di anni dieci e proceda sulla destra dell’altro.
  • Il conducente di velocipede che circola fuori dai centri abitati da mezz’ora dopo il tramonto del sole a mezz’ora prima del suo sorgere e il conducente di velocipede che circola nelle gallerie hanno l’obbligo di indossare il giubbotto o le bretelle retroriflettenti ad alta visibilità, di cui al comma 4-ter dell’articolo 162.
  • I ciclisti devono avere libero l’uso delle braccia e delle mani e reggere il manubrio almeno con una mano; essi devono essere in grado in ogni momento di vedere liberamente davanti a sè, ai due lati e compiere con la massima libertà, prontezza e facilità le manovre necessarie.

A volte, però, gli infortuni possono capitare anche quando si presta molta attenzione e si seguono tutte le regole. La polizza infortuni dà la possibilità di proteggere sé stessi e la propria famiglia sia sul lavoro che nel tempo libero! 

PER SAPERNE DI PIÙ CONTATTACI AL NUMERO 800.820.820, ALLA MAIL INFO@ROVEDA.IT OPPURE COMPILA IL FORM SOTTOSTANTE!

  • Questo campo serve per la convalida e dovrebbe essere lasciato inalterato.

Turismo esotico? Sì, ecco come!

Se siete amanti delle vacanze invernali in mete esotiche, i corridoi turistici Covid free e le polizze assicurative travel sono ottimi strumenti che permettono di viaggiare in sicurezza. Vacanze all’estero? Non è impossibile farlo in sicurezza, anche in tempo di...

Long Term Care: la serenità per il nostro futuro

La perdita dell’autosufficienza è una prospettiva che spaventa più dell’invecchiamento in sé: per questo è meglio pensarci e tutelarsi per tempo. Gli Italiani hanno paura di invecchiare? Può sorprendere, ma la risposta in realtà è “non molto”. Solo il 35%...