Da domani via il tagliando dell’assicurazione!

Come stabilito dal Decreto n.27 del 24 marzo 2012 dal 18 ottobre 2015 entrerà in vigore il processo di dematerializzazione dei tagliandi assicurativi.
Il tagliando elettronico sostituirà il bollo cartaceo esposto sui parabrezza, con lo scopo di limitare il fenomeno della circolazione stradale senza copertura che ad oggi in Italia è dell’8% (pari a 3 milioni e mezzo di veicoli).
Quindi non saranno più i vigili urbani o la polizia stradale a controllare manualmente la regolarità di ciascuna vettura, ma il tutto avverrà attraverso i dispositivi elettronici fino ad ora utilizzati per vigilare sul rispetto dei limiti di velocità e sugli ingressi ZTL e inoltre rileveranno anche chi guida senza aver effettuato la revisione, semplicemente leggendo la targa.

È comunque possibile verificare la copertura assicurativa di un veicolo accedendo al sito www.ilportaledell’automobilista.it (disponibile anche in versione app).
Le sanzioni per chi verrà scoperto non idoneo a circolare saranno pesanti: da € 841 a € 3.366, oltre al sequestro del veicolo.

Pianificare il futuro: perchè i giovani dovrebbero investire

Nei primi tre mesi del 2023 la Banca di Italia ha condotto un’indagine sull’alfabetizzazione finanziaria e sulle competenze nell’ambito della finanza digitale che ha coinvolto i giovani compresi tra i 18 e i 34 anni, prendendo in esame sia coloro...

Rischio cyber: al primo posto nel 2024

Pubblicata come ogni anno la Allianz Risk Barometer, la classifica dei rischi più sentiti dalle aziende. Il rischio cyber è al primo posto per l’anno appena iniziato: vediamo i motivi e come affrontarlo. Secondo l’Allianz Risk Barometer, il rischio cyber, come gli...