Genitori responsabili, fino a prova contraria!

I figli possono causare un danno agli altri, anche volontariamente e incoscientemente, spesso di entità direttamente proporzionale alla loro età!

Fino al compimento del 18° anno di età i genitori ne sono ritenuti direttamente responsabili e la loro responsabilità è “presunta”.

Per “presunta” si intende che il genitore è considerato direttamente responsabile ed è a suo carico dimostrare di non aver potuto fare nulla per impedire quanto accaduto, o di essere completamente all’ oscuro delle azioni del figlio anche se volontarie, ovvero compiute con dolo!

Attivando la sezione RC Capofamiglia della polizza abitazione Aviva con la garanzia “responsabilità per fatto dei figli minori causato con dolo” la Compagnia terrà indenne l’assicurato di quanto questi sia tenuto a pagare, quale civilmente responsabile ai sensi di legge, a titolo di risarcimento di danni involontariamente causati a terzi, per morte, per lesioni personali, e per danneggiamenti a cose ed animali.

Contatta al n° verde 800.820.820 Andrea o Jonathan per un preventivo personalizzato.