I consigli per rendere la tua azienda più green

Gli investimenti in energie rinnovabili sono in crescita. Negli ultimi 10 anni in Italia si è registrato un incremento di impianti fotovoltaici del 1000%, rendendo l’energia solare il principale strumento di lotta all’inquinamento e al degrado ambientale.

Un dato positivo, reso noto dall’Uecoop (Unione europea delle cooperative) lo scorso 23 settembre durante l’ultimo summit a New York, ma anche una scelta che ripaga, in quanto permette di ridurre in modo rilevante i costi dell’energia elettrica, che in Italia sono tra i più alti d’Europa.

Azienda sostenibile: come?

L’attenzione e il rispetto dell’ambiente sono ormai diventati per le imprese un elemento di vantaggio competitivo in grado di attirare un numero maggiore di investitori e clienti, che valutano le aziende impegnate nella sostenibilità come più evolute, moderne e strategicamente avanzate.

Quali strategie adottare dunque? Ecco dunque qualche dritta:

  • Utilizzo efficiente dell’energia, riducendo le spese sul consumo. A favore di ciò vengono in aiuto i già citati pannelli solari, ma anche l’ammodernamento dei sistemi di illuminazione dell’ambiente di lavoro tramite l’adozione di luci a led (più costose inizialmente ma in grado di far risparmiare sul lungo periodo fino al 85% di energia) e l’utilizzo delle impostazioni di risparmio energetico per computer, stampanti o fotocopiatrici, da spegnere ogni giorno a fine giornata.
  • Curare la temperatura interna dei locali. Gli impianti di riscaldamento nei mesi freddi e di climatizzazione nei mesi caldi costituiscono una voce di spesa piuttosto considerevole: durante l’inverno è opportuno impostare la temperatura non oltre i 20°C, mentre in estate non deve superare i 5°C di differenza rispetto alla temperatura esterna.
  • Ridurre inquinamento e prodotti di scarto: è importante contenere le emissioni di gas nocivi e inquinanti così come gli sprechi idrici. In ogni ufficio, inoltre, è opportuno adottare la raccolta differenziata e utilizzare il meno possibile la plastica a favore di oggetti riutilizzabili e in materiale riciclato (scopri qui il nostro percorso a favore della sostenibilità).
  • Coinvolgimento dipendenti e smart working. Per dare alla propria attività un’anima green è essenziale coinvolgere e sensibilizzare anche tutto il proprio team di lavoro, incentivandolo a ridurre gli sprechi anche attraverso l’utilizzo di prodotti compostabili come bicchieri, tazzine e bottiglie. Anche lo smart working è un sistema efficace a favore della sostenibilità, perché può contribuire a ridurre il traffico cittadino così come la mobilità sostenibile, educando i propri dipendenti all’uso di mezzi pubblici o di servizi di car e bike sharing.

I comportamenti virtuosi a favore dell’ambiente sono ormai rientrati tra i principali parametri di giudizio delle aziende e dei CEO di tutto il mondo. A seconda delle sistemi adottati è poi possibile ottenere una certificazione BCorp, ossia una forma legale di impresa di benefit corporation che viene riconosciuta alle aziende con elevate performance di sostenibilità sociale e ambientale: dopo gli Stati Uniti, l’Italia è il primo Paese ad averla introdotta.