La nuova Rc Auto familiare: come funziona?

Dal prossimo 16 febbraio entrerà in vigore la nuova Legge di Bilancio 2020, che prevede una novità in campo assicurativo: la nuova Rc auto familiare.

Secondo le stime, chi fruirà della RCA in formato famiglia potrebbe risparmiare fino al 40% se parte dalla classe 14. La norma prevede infatti la possibilità per i nuclei familiari di rinnovare i contratti per i propri mezzi di trasporto adeguando tutte le classi di merito a quella più bassa e dunque più favorevole.

A beneficiarne saranno però solo agli assicurati “virtuosi”, ovvero coloro che non hanno causato incidenti con responsabilità esclusiva, principale o paritaria negli ultimi cinque anni.

La disciplina attuale prevedeva già delle possibilità simili, ma con alcune limitazioni, legate in particolare alla tipologia del veicolo: in caso di stipulazione di un nuovo contratto da parte della persona fisica già titolare di una polizza o di una persona appartenente al suo nucleo familiare, la classe di merito non poteva essere più sfavorevole rispetto a quella risultante per il veicolo già assicurato, a patto che il nuovo veicolo fosse della medesima tipologia.

La nuova Rc auto familiare, al contrario, prevede che il beneficio della classe più favorevole si applichi a qualsiasi ulteriore veicolo, anche di diversa tipologia rispetto a quelli già assicurati, comprese le due ruote.

Vuoi essere aggiornato su tutte le news in campo assicurativo? Continua a seguirci sul nostro blog; e per qualsiasi ulteriore informazione, puoi contattarci al numero 800.820.820 o alla mail info@roveda.it.