Prevenzione: come tutelare la salute dei più giovani

L’Italia è nota in Europa per il suo modello nutrizionale fra i migliori in tutto il mondo e l’alto livello di longevità della popolazione.

Secondo gli ultimi dati sulla salute degli italiani, la popolazione adulta rispecchia queste caratteristiche di benessere generale, ma un’indagine dell’Istituto Superiore della Sanità specifica sullo stato di salute dei giovani italiani tra gli 11 e 15 anni ha fotografato una realtà non proprio analoga.
Dalla ricerca emerge infatti che gli adolescenti avrebbero un’alta percezione della loro qualità di vita, anche se le loro abitudini non sono poi così corrette: rispetto agli altri paesi europei, infatti, i Millennials italiani risultano essere più sedentari e poco attenti al loro stile alimentare, e una percentuale significativa fuma o fa uso eccessivo di alcolici.

Giovani e salute: importante educarli fin da subito

Come possiamo intervenire a favore della salute dei nostri giovani?
Lo abbiamo chiesto ad Enrica, consulente Roveda Assicurazioni:

“Conoscere le abitudini dei nostri ragazzi è fondamentale per cercare di intervenire e modificarle in tempo. Acquisire modelli corretti già durante l’infanzia e adolescenza li porterà a ripeterli anche in età adulta, consentendogli di prevenire eventuali malattie croniche come cardiopatie, asma, diabete o obesità, come ha sottolineato anche l’OMS (Organizzazione Mondiale della Sanità).
Con l’avanzare dello sviluppo i check up regolari sono indispensabili per individuare eventuali deficit di salute e crescita, specialmente negli anni dell’adolescenza fra gli 11 e 15 anni quando la prevenzione è importante.

Questo richiede però anche molte spese extra e non indifferenti a carico dei genitori, per questo come consulente assicurativo consiglio spesso ai miei clienti con figli di dotarsi di soluzioni assicurative che li affianchino in questo percorso. I vantaggi sono molteplici: si può richiedere il rimborso delle spese mediche sostenute, saltare le infinite liste di attesa del Servizio Sanitario Nazionale e scegliere fra le migliori strutture sanitarie del territorio.

Decidere di investire sulla propria salute e quella della propria famiglia è sempre la scelta più saggia”.

Se sei interessato e hai bisogno di maggiori informazioni, puoi chiamare il nostro Numero Verde 800.820.820 o inviare una mail a info@roveda.it. Enrica riceve presso la nostra sede di Como: per ricevere una sua consulenza o un preventivo è possibile contattarla al numero 347 826 8050.

Risparmio in crescita, boom durante il lockdown

Risparmio in crescita, boom durante il lockdown

Una ricerca Fabi ha tracciato un quadro completo dei salvadanai delle famiglie italiane, registrando a fine 2019 una crescita decisiva di risparmi e investimenti, con un incremento di 45 miliardi rispetto al 2018. Si tratta specialmente di liquidità sui conti...

Aziende e lavoratori: ripartire in serenità

Aziende e lavoratori: ripartire in serenità

C’è chi non ha mai interrotto l’attività, intervenendo fin da subito per adattare il luogo di lavoro alle esigenze di sicurezza, chi invece ha ripreso gradualmente dal mese di giugno adottando soluzioni miste di presenza negli uffici, chi infine ha...