Balconi: sicurezza prima di tutto!

Balconi e facciate vanno messe in sicurezza anche in assenza dell’intervento dell’amministratore o di delibera dell’assemblea condominiale. E per tutelarsi è indispensabile una polizza di responsabilità civile, sia del condominio che dell’abitazione.

Carlo abita in un condominio che avrebbe bisogno di alcuni interventi di manutenzione; in particolare i balconi, tra cui quello di Carlo, sono a rischio di distacco di intonaco. L’assemblea condominiale non riesce però a raggiungere la maggioranza necessaria per deliberare l’inizio dei lavori di ripristino, e l’amministratore non interviene. In questo caso Carlo può ritenersi esentato da ogni responsabilità?

La risposta è no. La sicurezza ha la priorità.

Ha fatto luce a sul punto una recente sentenza della sezione prima penale della Corte di cassazione, la n. 31592, pubblicata lo scorso 7 giugno 2022:

Se l’amministratore non si attiva per effettuare i lavori necessari a mettere in sicurezza i beni, in quanto l’assemblea non riesce a deliberare o non vengono stanziati i fondi necessari, i condomini non sono autorizzati a rimanere in fiduciosa attesa, ma devono intervenire autonomamente per evitare danni a terzi. Oltre a una responsabilità civile pendente in capo al condominio o ai singoli condomini, a seconda che si tratti di un bene comune o di proprietà esclusiva, per questi ultimi vi può infatti anche essere una responsabilità penale.

Oltre alla manutenzione necessaria a mantenere in sicurezza l’edificio, per tutelarsi da eventi non prevedibili è fondamentale dotarsi di una polizza di condominiale e dell’abitazione privata che preveda un’adeguata copertura per eventuali danni che il fabbricato può causare a terzi.

La tua copertura RC è adeguata? Contattaci per una consulenza.

Fonti: assinews.it

Contattaci

  • Questo campo serve per la convalida e dovrebbe essere lasciato inalterato.

Bici e monopattini elettrici: le ultime news

Il 6 agosto è entrata in vigore la Legge 108/2022 che ha modificato in maniera definitiva il codice della strada. Vediamo cosa è cambiato. Sono stati finalmente modificati alcuni articoli del Codice della Strada, in modo da rendere più unitaria...

Colpo di fulmine? Anche no, se è un temporale estivo

Come proteggere la propria abitazione e i beni da fulmini e saette con le garanzie Incendio e Fenomeno Elettrico IL QUESITOA fine luglio, la casa di Simone è colpita da una saetta: impianto elettrico fulminato, freezer guasto, caldaia compromessa, piano...