Conosci i tuoi diritti? Come non farti rovinare il tuo viaggio di Natale e Capodanno

Viaggiare permette di vivere esperienze fantastiche, ma può capitare di trovarsi alle prese con imprevisti non proprio piacevoli, come scioperi, ritardi, cancellazioni, smarrimento dei bagagli o imbarchi negati per overbooking.
Cose che possono capitare, ma che non dobbiamo necessariamente accettare e da cui possiamo difenderci conoscendo meglio i diritti che ci tutelano in quanto passeggeri.

Diritti di risarcimento

Nei casi sopracitati e in presenza di ritardi superiori a 3 ore per i quali la compagnia aerea è responsabile,
prima di accettare un semplice voucher o buono sconto sul prossimo biglietto aereo dobbiamo sapere che abbiamo diritto a richiedere un risarcimento. Questo vale sia per le compagnie europee, sia in caso di compagnie non europee il cui volo parte da aeroporti europei.

Nello specifico, possiamo decidere di annullare la prenotazione e chiedere il rimborso del volo inutilizzato oppure scegliere di accettare una proposta di volo alternativa senza alcun costo aggiuntivo rispetto al biglietto originario. Oltre a ciò, possiamo richiedere un risarcimento fino a 600€, a seconda dei km complessivi che prevedeva la tratta del nostro volo (gli importi si dimezzano se siamo stati trasferiti su un altro volo che non ha comportato più di 2, 3 o 4 ore di ritardo rispetto al volo originario, a seconda della tratta chilometrica prevista).

È possibile richiedere i danni anche in caso di perdita, danneggiamento o ritardo nell’arrivo del bagaglio.

I risarcimenti posso essere richiesti per chi ha avuto problemi con il volo o disservizi nella compagnia aerea negli ultimi 3 anni.

Risarcimento in caso di sciopero: è possibile?

Nel caso degli scioperi, secondo la normativa vigente le compagnie aeree non sono obbligate al risarcimento per eventi che sfuggono al loro controllo, tranne per i casi in cui gli scioperi avvengano in seguito a una riorganizzazione imprenditoriale interna tale per cui la compagnia aerea avrebbe dovuto affrontare in anticipo eventuali conflitti e divergenze con il personale dipendente.

Naturalmente, il modo migliore per fronteggiare disservizi o imprevisti è quello di sottoscrivere un’assicurazione viaggio: così facendo avrai diritto a numerosi vantaggi tra cui rimborsi e garanzie in caso di perdita bagaglio ed effetti personali, ma anche per assistenza sanitaria all’estero.

Contattaci per maggiori informazioni al numero 800.820.820 o alla mail info@roveda.it.