La Responsabilità della famiglia

Per una corretta prevenzione esiste una sorta di scala delle priorità nella scelta delle polizze da sottoscrivere.

Come tutti sappiamo la polizza RC Auto oltre a essere fondamentale è obbligatoria per legge; l’altra polizza RC che non dovrebbe mai mancare nelle famiglie è la cosidetta RC del capofamiglia. Questa è la polizza che copre i danni che l’assicurato o i suoi familiari possono accidentalmente provocare a terzi con il conseguente obbligo di risarcimento.

Vediamo ora insieme che tipo di garanzie offre la polizza RC del capofamiglia.

Sono assicurati gli eventi della vita privata quali, ad esempio, la proprietà e conduzione della casa o dell’appartamento adibiti a dimora abituale e saltuaria, compresi impianti, spargimento di acqua, esplosioni di gas, scoppio di apparecchi televisivi, caduta di antenne, uso di apparecchi domestici in genere, intossicazione o avvelenamento da cibi e bevande, proprietà e possesso di animali domestici, esercizio di attività sportive di pratica comune e partecipazione a gare aventi carattere ricreativo, pratica di hobby, messa in moto di veicoli e natanti a motore da parte dei figli dell’assicurato di età inferiore ai 14 anni avvenuta all’insaputa dei genitori, uso di cavalli e animali da sella in genere, danni a cose di terzi da incendio, esplosione e scoppio.

L’importanza di tale copertura è evidente; in Italia però solo il 20% la possiede. I motivi non sono certo nel prezzo: la polizza con massimale di 1 milione costa circa 100 euro per un anno. Il costo può ridursi anche a meno di € 60,00 all’anno se la garanzia è inserita all’interno della polizza dell’abitazione: anche questo è un contratto che non può mancare.

Contatta i nostri consulenti nelle nostre sedi (www.roveda.it/le-sedi/) tramite il numero verde 800.820.820.