Come evitare gli incidenti stradali più comuni

Nonostante nei centri abitati la velocità dovrebbe essere limitata, è proprio su queste strade che si verifica ogni anno il maggior numero di incidenti. E la causa spesso risiede proprio nelle abitudini degli automobilisti, sempre più distratti e irrispettosi anche delle principali norme stradali.

Incidenti stradali più comuni: quali sono?

Tra gli incidenti stradali più frequenti troviamo in prima posizione quelli causati dall’uso del cellulare alla guida. Un gesto spesso sottovalutato da conducenti convinti che rispondendo a un messaggio, leggendo una mail o controllando la news del giorno, possano contemporaneamente mantenere l’attenzione sulla strada. Ma basta un attimo e, come confermano i dati registrati dalla Polizia Stradale, questa è la prima causa di incidente.

Tra le altre cause più comuni troviamo il colpo di sonno, la guida sotto l’effetto di alcool e sostanze stupefacenti, la condizione del veicolo, l’eccessiva velocità e il mancato rispetto della segnaletica stradale.

Incidenti stradali: come evitarli

In base alle cause principali sopra citate possiamo adottare alcuni comportamenti in grado di ridurre il rischio di incidenti stradali.

  • Se abbiamo necessità di usare lo smartphone, se proprio non si può attendere allora meglio accostare e fermarsi; in alternativa possiamo affidarci ad auricolari bluetooth e sistemi viva voce installati nel veicolo, utilizzando i comandi vocali.
  • Anche la stanchezza viene spesso sottovalutata, ma il colpo di sonno avviene improvvisamente. Per prevenirlo è consigliabile innanzitutto evitare pasti troppo abbondanti o ricchi di grassi e una temperatura eccessivamente alta all’interno dell’abitacolo in quanto il caldo può aumentare il senso di spossatezza. Se ci accorgiamo di essere stanchi, però, meglio fare delle tappe durante il viaggio e concederci un riposo prima di ripartire.
  • La sicurezza in strada è garantita anche da una buona manutenzione del veicolo che assicuri sempre la sua condizione ottimale: è importante controllare che ogni elemento dell’auto funzioni correttamente: pneumatici, freni, l’impianto di illuminazione e il livello dei liquidi dell’impianto idraulico.
  • In strada possiamo incontrare anche pedoni, ciclisti o motociclisti. A questi è necessario dedicare un’attenzione sufficiente a garantire la loro incolumità: anche se la precedenza è nostra, valutiamo bene il loro grado di attenzione e la direzione in cui intendono andare, riduciamo la velocità e teniamoci a una buona distanza di sicurezza controllando sempre dagli specchietti retrovisori.
    E quando i ciclisti siamo noi, non dimentichiamoci le principali regole di sicurezza stradale per ciclisti.
  • Ricordiamoci di usare sempre la cintura di sicurezza, rispettare la segnaletica stradale e moderare la velocità a seconda dei limiti imposti dal Codice della Strada per il tratto che stiamo percorrendo, specialmente se vogliamo proteggere non solo noi stessi ma anche la nostra famiglia, per viaggiare sicuri con i bambini.

Ma la sicurezza stradale inizia anche da una buona assicurazione auto, che deve essere completa e dotata di tutte le coperture di cui abbiamo bisogno: per maggiori informazioni o per una consulenza gratuita, puoi contattarci al numero 800.820.820 o alla mail info@roveda.it.

Richiedi Informazioni